eState Sicuri

eState Sicuri

Siamo aperti!

Siamo felici di offrirti una vacanza sicura nel completo rispetto delle attuali norme in vigore.

Come sempre, sarà un soggiorno di svago e relax, anche più di prima, perché avrai molto più spazio intorno a te.
Per chi già ci conosce, pulizia, buona cucina, qualità dei servizi e simpatia sono i nostri punti di forza principali e ti assicuriamo che continueranno ad esserlo!

  • Tutte le persone che lavorano con noi saranno costantemente formate e controllate per la tranquillità nostra e di tutti gli ospiti.
  • Stefania è già pronta con i disinfettanti in pugno 🙂 ancora più attenta a pulire e far brillare ogni minima superficie.
  • Paolo, in sala, ha già riorganizzato la disposizione dei tavoli.
    Tanto più spazio, tranquillità e sicurezza per ognuno di voi.
  • Salvatore, quest’anno, sarà ancora più libero di dedicarsi alla campagna e ci consegnerà i frutti freschi dell’orto.
  • Mirella non vede l’ora di usare il tagliere e il mattarello del San Salvador per preparare piadine, tagliatelle e ravioli.
  • Fabio, new entry 2020(ma in realtà amico di lunga data di Federico – pensa che la sua prima esperienza in cucina risale all’età di 16 anni proprio qui al San Salvador!) è un Romagnolo Doc di Igea Marina e ha già in mente tante ricette succulente e salutari.

A tavola continueremo a viziarti come abbiamo sempre fatto!

I nostri tanto amati servizi di animazione, mini-club, serate di festa continuano anche questa estate.
Ovviamente con tutte le attenzioni del caso, per garantire a ogni ospite il giusto spazio. Il divertimento è assicurato!

Le prenotazioni diventano più flessibili e senza caparra.

Hai la possibilità di riservare in tutta tranquillità la tua camera o il tuo appartamento senza versare alcuna caparra. Potrai cancellare la tua prenotazione fino a 5 giorni prima dell’arrivo.

  • In spiaggia avrai più spazio e più privacy.
  • Al San Salvador il posto auto è sempre garantito, gratuito e sicuro.

Ti aspettiamo a Igea Marina!
Ci godremo le vecchie abitudini con prudenze nuove.

Federico e Stefano Poggi